I Luoghi

Ultime news dal parco...

  • Alice dog trainer

    ...

  • 2° Corso Naturalistico Wet-Bridge

    maggio 6,2017

    2° CORSO NATURALISTICO “PROGETTO WET-BRIDGE” SABATO 6 MAGGIO 2017 @[217702085026355:274:Legambiente Lombardia] organizza un Corso naturalistico nell’ambito di “Wet-Bridge”, progett... ...

  • Attività nel Parco RTO a Maggio e Giugno:...

    Attività nel Parco RTO a Maggio e Giugno: tra Pipistrelli, Cervi, Osservazione Astronomica al Castrum o un Corso di Sopravvivenza, scegli quella che più Ti appassiona! #batdetective... ...

Immagini dal parco...

Newsletter

Subscribe to our newsletter for good news, sent out every month.



IL MONUMENTO NATURALE

La particolare evoluzione geologica del territorio ha dato origine all'istituzione di un'area protetta; così è nato il Monumento Naturale Gonfolite e Forre dell'Olona.


"Un Monumento Naturale è una particolare modalità di valorizzazione di singolari emergenze naturalistico/ambientali, prevista e normata dal Piano Regionale delle Aree Protette (Legge Regionale N. 86 del 30 novembre 1983)"

L'area del Monumento Naturale si sviluppa interamente nel territorio di Castiglione Olona ed è inserita nell'area di particolare pregio ambientale denominata Mediolona; nella sua parte settentrionale all'interno del Plis RTO, comprende tutto il pianalto di Caronno Corbellaro, mentre nella parte sud copre tutta la valle Olona compresa nel territorio di Castiglione Olona, detta "Gola Valliva nella Forra d'Olona".

Il territorio è valorizzato da una specifica componente ambientale: il paesaggio alla piccola scala della gola dei mulini e dei terrazzi di Caronno Corbellaro è scolpito in un banco di ghiaie cementate di antichissima origine. Questo particolare substrato geologico prende il nome di GONFOLITE, e si è costituito milioni di anni fa, quando la zona era una costa marina, dove i corsi d'acqua riversavano a mare i detriti provenienti dai monti retrostanti. La formazione affiora lungo il versante orientale della valle Olona fino allo sperone roccioso della Collegiata e su quello occidentale, fino al pianalto terrazzato di Caronno Corbellaro.


Come nasce il Monumento Naturale?


Da un'idea originale dell'Arch G. De Cesare, la proposta del Monumento Naturale è stata approvata dal Consiglio Comunale di Castiglione Olona il 12 marzo 2004.

Il Comune chiese alla Regione Lombardia ed alla Provincia di Varese dl'avvio della procedura, così come indicato dalla Legge Regionale n. 86 del 1983, per rientrare nel Piano Generale delle Aree Protette Regionali.

Tale procedura ha richiesto numerosi passaggi e valutazioni degli Uffici Provinciali e Regionali, che hanno richiesto molti anni per l'approvazione.

La Provincia di Varese, con propri provvedimenti tra Marzo 2005 e Aprile 2006, ha espresso parere favorevole all’istituzione del Monumento Naturale e successivamente nell’anno 2007 ha inserito il Monumento Naturale nel PTCP.
Con proprio provvedimento la Giunta Comunale nella seduta del 17 Ottobre 2007, ha approvato e trasmesso le integrazioni richieste dalla Regione Lombardia a seguito di sopraluogo nell’area oggetto di istituzione, e con provvedimento della Giunta Regionale del 2 aprile 2008, è stato istituito dalla Regione il "Monumento Naturale della Gonfolite e Forre d'Olona" (leggi comunicato stampa).