I Luoghi

Ultime news dal parco...

  • 🐸🐸#WEBINAR: IL PELOBATE FOSCO🐸🐸 Rivo...

    🐸🐸#WEBINAR: IL PELOBATE FOSCO🐸🐸 Rivolto a tutti gli interessati, appassionati di natura, GEV e studenti, il primo webinar sul #Pelobatefuscusinsubricus!! Il nostro #erpetolog... ...

  • Scopriamo insieme i semi della betulla, p...

    Scopriamo insieme i semi della betulla, pianta dall'inconfondibile corteccia bianca e dai semi raccolti nei "penduli" amenti. ---------------------------------------- 😷 L'emergenza... ...

  • lipu-varese.it

    Il logo del censimento disegnato dagli alunni, per volare in tutta Europa. Lipu Varese e Gruppo Insubrico Ornitologia promuovono il […] ...

Immagini dal parco...

Newsletter

Subscribe to our newsletter for good news, sent out every month.

Secca del Tenore

Secca del Tenore

Una delle escursioni più suggestive all'interno del Parco è sicuramente la "secca" del fiume Tenore, percorribile ovviamente nei periodi in cui sono assenti precipitazioni. La particolare geologia del territorio causa, all'altezza del ponte che si incontra sulla strada che collega Carnago a Gornate Olona, un inghiottimento delle acque del fiume, dando la possibilità di percorrerne il letto.

Lungo le sue rive, erose dalla forza delle piene che si verificano con abbondanti piogge, sono in evidenza le stratificazioni del suolo, (trattate nella sezione di paleogeografia) per la gioia di tutti coloro che si dilettano di geologia, ma anche per chi desideri vedere uno spettacolo inusuale, formato da tanti ciottoli di diversa natura. Per chi percorre la "secca" per la prima volta, consigliamo la direzione Sud-Nord, poichè l'ingresso al vecchio ponte (località Pisavacca) è più facilmente localizzabile: giunti all'altezza della nuova rotonda di Castelseprio (al Bassun), prendere la vecchia via per Rovate e, al ponte, scendere sul fiume. Arrivati al ponte di Carnago poco prima dello stesso, risalire la riva a destra dove si incrocerà un sentiero che, seppur poco tracciato, conduce sulla strada asfaltata.